GS\Webservice\JournalisticContribution Object
(
    [ID] => 695
    [Title] => Cura del corpo dal vaso di fiori
    [SubTitle] => 
    [MainPicture] => 
    [Paragraphs] => Array
        (
            [0] => GS\Webservice\Paragraph Object
                (
                    [ID] => 68777
                    [Title] => 
                    [Text] => Pianta ornamentale ed elisir di bellezza, medicina naturale e integratore alimentare...tutto questo è l'aloe vera. E inoltre, anche nei giorni invernali più grigi, il verde dell'aloe dona un tocco di freschezza al davanzale.
                    [HTMLText] => Pianta ornamentale ed elisir di bellezza, medicina naturale e integratore alimentare...tutto questo è l'aloe vera. E inoltre, anche nei giorni invernali più grigi, il verde dell'aloe dona un tocco di freschezza al davanzale.
                    [MainPicture] => GS\Webservice\Picture Object
                        (
                            [ID] => 296035
                            [Similar] => 
                            [Title] => 
                            [Url] => http://files.green-solutions.net/296035
                        )

                    [Bold] => 
                    [Italic] => 
                    [Position] => 0
                    [FileText] => 
                )

            [1] => GS\Webservice\Paragraph Object
                (
                    [ID] => 68778
                    [Title] => 
                    [Text] => Pianta ornamentale ed elisir di bellezza, medicina naturale e integratore alimentare...tutto questo è l'aloe vera. E inoltre, anche nei giorni invernali più grigi, il verde dell'aloe dona un tocco di freschezza al davanzale. 
                    [HTMLText] => Pianta ornamentale ed elisir di bellezza, medicina naturale e integratore alimentare...tutto questo è l'aloe vera. E inoltre, anche nei giorni invernali più grigi, il verde dell'aloe dona un tocco di freschezza al davanzale. 
                    [MainPicture] => 
                    [Bold] => 
                    [Italic] => 
                    [Position] => 1
                    [FileText] => 
                )

            [2] => GS\Webservice\Paragraph Object
                (
                    [ID] => 68779
                    [Title] => Trend wellness e tradizione
                    [Text] => Già nell'antico Egitto il giglio del deserto era famoso per le sue proprietà di toccasana. A quel tempo l'aloe era venerata come la pianta dell'immortalità; si dice che perfino Cleopatra avesse grande fiducia nelle sue proprietà ringiovanenti. Nell'impero ellenico, Alessandro Magno utilizzava l'aloe non solo per curare le ferite dei suoi soldati, ma anche per sé stesso. Nell'antica Roma questa pianta liliacea spinosa veniva utilizzata come elisir curativo e medicinale per tutte le ferite della pelle, dai geloni, agli sfoghi cutanei e alle ulcere. Oggi la medicina moderna ha confermato le credenze popolari: in questa pianta succulenta sono state identificate oltre 100 sostanze vitali, che grazie alla loro combinazione fanno dell'aloe una pianta unica per la medicina e la cosmesi.
                    [HTMLText] => Già nell'antico Egitto il giglio del deserto era famoso per le sue proprietà di toccasana. A quel tempo l'aloe era venerata come la pianta dell'immortalità; si dice che perfino Cleopatra avesse grande fiducia nelle sue proprietà ringiovanenti. Nell'impero ellenico, Alessandro Magno utilizzava l'aloe non solo per curare le ferite dei suoi soldati, ma anche per sé stesso. Nell'antica Roma questa pianta liliacea spinosa veniva utilizzata come elisir curativo e medicinale per tutte le ferite della pelle, dai geloni, agli sfoghi cutanei e alle ulcere. Oggi la medicina moderna ha confermato le credenze popolari: in questa pianta succulenta sono state identificate oltre 100 sostanze vitali, che grazie alla loro combinazione fanno dell'aloe una pianta unica per la medicina e la cosmesi.
                    [MainPicture] => 
                    [Bold] => 
                    [Italic] => 
                    [Position] => 2
                    [FileText] => 
                )

            [3] => GS\Webservice\Paragraph Object
                (
                    [ID] => 68780
                    [Title] => Uno speciale mix di sostanze
                    [Text] => La forza dell'aloe sta in un primo luogo nell'elevato contenuto di aminoacidi, che combattono i disturbi del metabolismo e i problemi cosmetici e di salute quali la caduta di capelli e l'insorgenza di rughe. Inoltre l'aloe racchiude un'ampia varietà di vitamine, soprattutto la vitamina C e la vitamina E, che sono un'arma antietà segreta che agisce contro i radicali liberi, così come minerali e microelementi, che bilanciano il contenuto di acqua nella pelle riducendone la secchezza. Tra le materie secondarie di origine vegetale ottenute dall'aloe vera la più famosa è l'acido salicilico, efficace contro la psoriasi, la dermatite atopica e gli eczemi. Inoltre gli enzimi dell'aloe aiutano le cellule della pelle nella difesa contro agenti ambientali, rafforzando così il sistema immunitario. La stella tra gli elementi della complessa composizione biochimica dell'aloe è in ogni caso un raro polisaccaride chiamato acemannano, che con la sua azione antivirale, antibatterica e antimicotica, è una difesa naturale contro virus, funghi e parassiti e aiuta, internamente ed esternamente a combattere molti disturbi, dall'artrite, alla candida fino alla gastrite. 
                    [HTMLText] => La forza dell'aloe sta in un primo luogo nell'elevato contenuto di aminoacidi, che combattono i disturbi del metabolismo e i problemi cosmetici e di salute quali la caduta di capelli e l'insorgenza di rughe. Inoltre l'aloe racchiude un'ampia varietà di vitamine, soprattutto la vitamina C e la vitamina E, che sono un'arma antietà segreta che agisce contro i radicali liberi, così come minerali e microelementi, che bilanciano il contenuto di acqua nella pelle riducendone la secchezza. Tra le materie secondarie di origine vegetale ottenute dall'aloe vera la più famosa è l'acido salicilico, efficace contro la psoriasi, la dermatite atopica e gli eczemi. Inoltre gli enzimi dell'aloe aiutano le cellule della pelle nella difesa contro agenti ambientali, rafforzando così il sistema immunitario. La stella tra gli elementi della complessa composizione biochimica dell'aloe è in ogni caso un raro polisaccaride chiamato acemannano, che con la sua azione antivirale, antibatterica e antimicotica, è una difesa naturale contro virus, funghi e parassiti e aiuta, internamente ed esternamente a combattere molti disturbi, dall'artrite, alla candida fino alla gastrite. 
                    [MainPicture] => GS\Webservice\Picture Object
                        (
                            [ID] => 296036
                            [Similar] => 
                            [Title] => 
                            [Url] => http://files.green-solutions.net/296036
                        )

                    [Bold] => 
                    [Italic] => 
                    [Position] => 3
                    [FileText] => 
                )

            [4] => GS\Webservice\Paragraph Object
                (
                    [ID] => 68781
                    [Title] => Preferite i prodotti freschi
                    [Text] => Grazie a questa forza vegetale non stupisce il fatto che questo fiore dell'oriente sia stato elaborato e commercializzato da esperti di alimentazione, biochimica e farmacologia in diversi prodotti, come milkshake, succhi, polveri e capsule, creme e shampoo. Ma attenzione: questi prodotti spesso contengono solamente una dose piccola o qualitativamente inferiore rispetto alle proprietà originali della pianta. Le proprietà benefiche dell'aloe presenti in questi prodotti potrebbero inoltre perdere ulteriormente in efficacia a causa della conservazione del prodotto. Per questo l'Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di utilizzare il gel ottenuto dalla foglia tagliata di fresco. È una fortuna che per godere delle proprietà dell'aloe non sia necessario andare in Asia o in Africa, perché potrete utilizzare e coltivare il giglio del deserto comodamente a casa vostra.
                    [HTMLText] => Grazie a questa forza vegetale non stupisce il fatto che questo fiore dell'oriente sia stato elaborato e commercializzato da esperti di alimentazione, biochimica e farmacologia in diversi prodotti, come milkshake, succhi, polveri e capsule, creme e shampoo. Ma attenzione: questi prodotti spesso contengono solamente una dose piccola o qualitativamente inferiore rispetto alle proprietà originali della pianta. Le proprietà benefiche dell'aloe presenti in questi prodotti potrebbero inoltre perdere ulteriormente in efficacia a causa della conservazione del prodotto. Per questo l'Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di utilizzare il gel ottenuto dalla foglia tagliata di fresco. È una fortuna che per godere delle proprietà dell'aloe non sia necessario andare in Asia o in Africa, perché potrete utilizzare e coltivare il giglio del deserto comodamente a casa vostra.
                    [MainPicture] => 
                    [Bold] => 
                    [Italic] => 
                    [Position] => 4
                    [FileText] => 
                )

            [5] => GS\Webservice\Paragraph Object
                (
                    [ID] => 68782
                    [Title] => Coltivare senza fatica
                    [Text] => Tra i 300 tipi di aloe esistenti al mondo, l'aloe barbadensis miller ha un ruolo centrale nell'ambito della fitoterapia. La coltivazione di questa pianta è semplicissima, l'aloe è solamente molto sensibile per quanto riguarda il suo innaffiamento. Non sopporta un'eccessiva quantità di acqua, per questo è bene innaffiare con moderazione e garantire un buon livello di drenaggio del terreno. Per il resto questa pianta è una maestra di sopravvivenza. Le bastano un terriccio povero di elementi nutritivi, meglio se contiene una parte di sabbia, ghiaia e perlite o se utilizzate un substrato pronto per cactacee e succulente. È sufficiente infine utilizzare un po' di concime universale o per cactacee ogni due-quattro settimane. L'aloe preferisce generalmente un luogo caldo, luminoso e asciutto, ma può essere anche conservata in penombra, sia dentro che fuori casa. Perché l'aloe è molto versatile: in inverno è un'ottima pianta da interni (dove le sue foglie fungono da decorazione in ambienti moderni), mentre a partire dalla primavera può essere invece messa in vaso su un balcone o una terrazza, così come in un'aiuola o in un giardino roccioso. A prescindere da dove deciderete di metterla, assicuratevi che abbia spazio, perché cresce molto e genera molti germogli, e perché in estate il suo scapo fiorifero si innalza raggiungendo i 50 cm.
                    [HTMLText] => Tra i 300 tipi di aloe esistenti al mondo, l'aloe barbadensis miller ha un ruolo centrale nell'ambito della fitoterapia. La coltivazione di questa pianta è semplicissima, l'aloe è solamente molto sensibile per quanto riguarda il suo innaffiamento. Non sopporta un'eccessiva quantità di acqua, per questo è bene innaffiare con moderazione e garantire un buon livello di drenaggio del terreno. Per il resto questa pianta è una maestra di sopravvivenza. Le bastano un terriccio povero di elementi nutritivi, meglio se contiene una parte di sabbia, ghiaia e perlite o se utilizzate un substrato pronto per cactacee e succulente. È sufficiente infine utilizzare un po' di concime universale o per cactacee ogni due-quattro settimane. L'aloe preferisce generalmente un luogo caldo, luminoso e asciutto, ma può essere anche conservata in penombra, sia dentro che fuori casa. Perché l'aloe è molto versatile: in inverno è un'ottima pianta da interni (dove le sue foglie fungono da decorazione in ambienti moderni), mentre a partire dalla primavera può essere invece messa in vaso su un balcone o una terrazza, così come in un'aiuola o in un giardino roccioso. A prescindere da dove deciderete di metterla, assicuratevi che abbia spazio, perché cresce molto e genera molti germogli, e perché in estate il suo scapo fiorifero si innalza raggiungendo i 50 cm.
                    [MainPicture] => 
                    [Bold] => 
                    [Italic] => 
                    [Position] => 5
                    [FileText] => 
                )

            [6] => GS\Webservice\Paragraph Object
                (
                    [ID] => 68783
                    [Title] => Farmacia verde in casa 
                    [Text] => Potrete invece godere delle rosette di fogli dell'aloe durante tutto l'anno, sia con funzione decorativa che come rimedio di bellezza e salute. A tale fine basta tagliare una delle carnose foglie, passando sulla pelle la superficie tagliata oppure estraendo il gel con l'uso di un coltello per poi stenderlo sulla pelle. L'aloe è un ottimo rimedio in caso di bisogno contro punture di insetti, herpes, tagli ed escoriazioni, scottature ed altre bruciature. L'aloe vera può inoltre essere usata per scopi curativi contro l'acne, la pelle secca, sensibile o con impurità, applicando il gel una volta a settimana per dieci minuti come maschera. Per preparare la maschera è necessario rimuovere la pelle esterna della foglia, passarla e mescolare il succo così ottenuto con un cucchiaino di ricotta e miele. In alternativa potete applicare il gel puro, lasciandolo seccare e per poi sciacquarlo. Questi trattamenti leniscono irritazioni, calmano infiammazioni, donano idratazione, distendono, tonificano e conferiscono alla pelle un colorito migliore. Proprio come avere una spa a casa propria, con elisir di bellezza direttamente dal vostro vaso.
                    [HTMLText] => Potrete invece godere delle rosette di fogli dell'aloe durante tutto l'anno, sia con funzione decorativa che come rimedio di bellezza e salute. A tale fine basta tagliare una delle carnose foglie, passando sulla pelle la superficie tagliata oppure estraendo il gel con l'uso di un coltello per poi stenderlo sulla pelle. L'aloe è un ottimo rimedio in caso di bisogno contro punture di insetti, herpes, tagli ed escoriazioni, scottature ed altre bruciature. L'aloe vera può inoltre essere usata per scopi curativi contro l'acne, la pelle secca, sensibile o con impurità, applicando il gel una volta a settimana per dieci minuti come maschera. Per preparare la maschera è necessario rimuovere la pelle esterna della foglia, passarla e mescolare il succo così ottenuto con un cucchiaino di ricotta e miele. In alternativa potete applicare il gel puro, lasciandolo seccare e per poi sciacquarlo. Questi trattamenti leniscono irritazioni, calmano infiammazioni, donano idratazione, distendono, tonificano e conferiscono alla pelle un colorito migliore. Proprio come avere una spa a casa propria, con elisir di bellezza direttamente dal vostro vaso.
                    [MainPicture] => 
                    [Bold] => 
                    [Italic] => 
                    [Position] => 6
                    [FileText] => 
                )

        )

    [ContentReferences] => GS\Webservice\ContentReferences Object
        (
            [ID] => 0
            [MainPicture] => 
            [HasDecoIdeas] => 
            [HasGardenIdeas] => 1
            [HasGardenPractice] => 1
            [HasPlantdoctorReports] => 
            [HasPlants] => 1
            [HasSimilarPlants] => 
            [HasPlantPartners] => 
            [HasProducts] => 1
            [HasProjects] => 1
            [HasPromotions] => 
            [HasRecipes] => 
            [HasSeasonalTipps] => 1
            [HasVideos] => 
            [HasPlantCareInstructions] => 1
        )

    [Type] => 4
    [Description] => 
)
Giardino pratica
Floragard - Facebook Floragard - Twitter

    Giardino pratica

    Zucchini – le cucurbitacee speciali

    Oggi gli zucchini si trovano praticamente in qualsiasi orto, e della loro abbondante produzione a volte ne possono approfittare anche i vicini. Questa particolare varietà di cucurbitacea è conosciuta in Europa già dal XVII secolo, ma è solo da tempi più recenti che si è fatta largo nei giardini d…

    Velocisti dell'orto

    Volete raccogliere le verdure direttamente dall'orto, ma la pazienza non è il vostro forte? Le varietà di ortaggi che vi proponiamo ora garantiscono una raccolta in tempi brevi e senza richiedere molta cura. E allora: pronti, piantare, via! In poche settimane potrete già gustare ottime verdure su…

    Iniziare l'anno nuovo con il *l'energia delle erbe aromatiche*

    *** Avete anche voi l'impressione di aver mangiato troppo nelle ultime settimane? Se la bilancia dovesse confermare i vostri sospetti è ora di correre ai ripari! Il segreto è seguire un'alimentazione fresca e sana, in cui le piante aromatiche rappresentano ben più della cosiddetta ciliegina sul…

    Erbe mediterranee

    La cucina italiana è un'esplosione di sapori in cui le erbe aromatiche sono elementi fondanti. Timo e salvia, basilico e rosmarino, origano e lavanda – tutte erbe aromatiche senza di cui molte specialità culinarie sarebbero impensabili. Bastano un paio di trucchi e un po' di cura per far crescere…

    Alberi da frutto per tutti i gusti

    In passato, in ogni giardino c'era un albero da frutta. È arrivato il momento di far rivivere questa tradizione. Oggi, grazie ai moderni metodi di coltivazione, è possibile tenere in giardino diverse piante, che regalano anche nei giardini più piccoli, tante dolci bontà come mele cotogne, pere, m…

    L'orto

    Pensate anche voi che un orto sia fuori moda e noioso? In realtà non deve esserlo per forza: è possibile creare un orto bello e moderno e avere a disposizione verdura fresca e saporita.

    Conservare quanto raccolto

    È arrivata l'estate e le piante da frutta e ortaggi, che tanto avete protetto e curato, iniziano a dare molti frutti. Ogni giorno potete tornare dal vostro orto o dal vostro giardino a mani piene. Ottima frutta da tavola, bacche gustose, magnifica insalata e le verdure migliori. E la cosa miglior…

    Le aromatiche in giardino: piantare erbe aromatiche

    Si definiscono aromatiche quelle piante con foglie e fiori che possono essere utilizzati freschi o essiccati. Si usano prevalentemente come spezie, per aggiungere vitamine all'alimentazione, per scopi curativi o nella cosmesi. Le aromatiche coltivate in giardino sono sempre fresche e disponibili,…

    A maggio il primo raccolto in serra

    In serra le piante trovano condizioni create appositamente dall'uomo, che non si troverebbero in natura. Ad esempio temperature più calde, protezione dal vento o dalle intemperie. Per questo le piante coltivate in serra non rispettano i classici tempi di semina, crescita e raccolto che presentano…

    Piante "tuttofare" da appartamento

    Le piante da appartamento rendono accoglienti gli interni e li abbelliscono, ma hanno anche altre funzioni. Grazie ad esse il clima delle stanze migliora sensibilmente e in modi impensabili, poiché le piante assorbono sostanze nocive presenti nell'aria.

    Giardini in miniatura

    La creatività non conosce limiti; anche se si tratta di creare un giardino partendo dalle condizioni più piccole possibili, le idee di alcuni sono talvolta incredibili. Ci sono giardini in miniatura nelle buche per strada, in bottiglia o in barattoli e come dimenticare i giardini rocciosi in mini…

    indietro